NEWS DALLA CANCELLERIA

Dettaglio

NON POSSIAMO NON DIRCI ITALIANI
Messaggio in occasione della celebrazione per i 150 anni dell'Unità d'Italia

La celebrazione dei 150 anni dell'unità d'Italia è stata una partecipata festa nazionale. Molti italiani hanno affollato le piazze o hanno preso parte a spettacoli per l'anniversario della nascita della Nazione. Altri si sono riuniti in teatro, non pochi si sono incontrati nelle chiese. È stato un convenire di comuni cittadini e di uomini delle istituzioni. Si sono incontrate persone diversamente schierate nel campo politico e sindacale, a livello ideologico e religioso.

Chi ha appeso il tricolore al balcone, chi ha seguito le celebrazioni dinanzi allo schermo televisivo o chi ha preso parte alle manifestazioni, esprimeva di fatto un comune sentire: "Non posso non dirmi italiano". Ognuno, in forma diversa, esternava la sua fierezza di far parte di una comune storia, di una condivisa cultura, di un unico Paese. In modo esplicito o implicito intendeva manifestare il suo ringraziamento a quanti con il pensiero o il lavoro quotidiano, con la lotta o il sacrificio della vita avevano operato per l'unificazione dell'Italia. Ciascuno, con il canto "Fratelli d'Italia", faceva vibrare nel suo cuore una recondita e sincera aspirazione: camminare insieme, al di là di ogni steccato, divisione o incomprensione.... (continua)



Documenti allegati
  Non possiamo non dirci italiani


Argomenti correlati
PREGHIERA FRA MEMORIA E FUTURO
SEGRETERIA E AMMINISTRAZIONE
Via Roma, 7 - 12100 Cuneo
Tel. 0171 693 523 - Fax 0171 602 565
E-mail info@diocesicuneo.it

VAI AI SITI

NEWS DAGLI UFFICI PASTORALI

NEWS DALLA CARITAS